Un inizio perfetto: i rifiuti sono finiti nei cestini

IGSU Clean-Up-Day 2020

Scalano le montagne più alte e s’immergono nei laghi più profondi per raccogliere i rifiuti che non sono stati smaltiti correttamente: oggi e domani, migliaia di volontarie e volontari scendono in campo nell’ambito della giornata nazionale Clean-up per lanciare un segnale contro il littering. Anche la giornalista sportiva Steffi Buchli, madrina della giornata nazionale Clean-up di quest'anno, è in ottima forma per affrontare la sfida.

Oggi e domani, i bambini dell'asilo, gli scolari, le donne e gli uomini politici, i membri delle associazioni, le impiegate e gli impiegati comunali come pure i dirigenti aziendali liberano la Svizzera da diverse tonnellate di rifiuti. Non è raro che i partecipanti combinino la ricerca dei rifiuti con un'attività sportiva: ad esempio, le allieve e gli allievi delle scuole di Ringgenberg BE e Liestal BL praticano il «plogging», cioè la raccolta di rifiuti facendo jogging. Quest'anno, per la terza volta, l'associazione per gli sport acquatici di Sciaffusa riunisce i membri dei suoi 11 circoli per ripescare i rifiuti dal Reno. Oggi, la giornalista sportiva Steffi Buchli gioca in casa: in compagnia delle allieve e degli allievi della scuola della Freiestrasse, la madrina della giornata Clean-up di quest'anno ha ripulito la sua città natale, Uster.

La giornata Clean-up fa scuola
Oggi, numerose classi scolastiche sono scese in campo in tutte le regioni della Svizzera e, grazie a delle attività concomitanti creative, sono state in grado di ottenere prestazioni di alto livello: le allieve e gli allievi della scuola elementare di Cornol, ad esempio, hanno dato man forte in occasione dell’operazione di pulizia del comune di Cornol JU. La scuola superiore di Thusis GR ha indetto un concorso per stimare la quantità d’immondizia recuperata dopo la raccolta, mentre l’operazione di pulizia di Felben-Wellhausen TG ha segnato la conclusione di due giornate di progetto su rifiuti, riciclaggio e littering tenutesi in questa scuola secondaria. A Faido TI, i bambini del giardino d’infanzia e della scuola elementare si sono dati fare e, a Bellinzona TI, gli apprendisti falegnami hanno ripulito i dintorni della sede scolastica. Per garantire che in futuro i rifiuti finiscano nel giusto cestino, le quarte e le quinte della scuola elementare di Dinhard ZH hanno preparato un piano di riciclaggio per il perimetro della loro scuola.

Operazione di pulizia invece del solito lavoro quotidiano
Anche quest'anno, molti dirigenti con i loro dipendenti si sono rimboccati le maniche delle camicie per dare un aiuto: fra le varie imprese, Credit Suisse, UBS, WWF, DSM, Pall Schweiz GmbH, Eco House Recycling, wag GmbH, Oris SA e BASF Schweiz AG si danno da fare già da diversi anni. I collaboratori di Coca-Cola Svizzera hanno fatto pulizia in tre sedi contemporaneamente e liberato dai rifiuti i quartieri di Brüttisellen, Bussigny e Vals. Oggi, i dipendenti della Johnson & Johnson hanno ripulito le strade e i prati di Oberdorf, Selzach e Zuchwil. Come ogni anno, anche quest’anno un hotel del gruppo Radisson Blu è sceso in campo: dopo San Gallo, Lucerna e Zurigo, questa volta la palla è passata ai collaboratori di Basilea.

Grande partecipazione e ampio sostegno
Si tratta dell’ottava edizione della giornata Clean-up organizzata dal Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU). Ogni anno migliaia di persone aderiscono a diverse centinaia di operazioni di pulizia in favore di una Svizzera pulita. La campagna di sensibilizzazione è sostenuta dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM), dall’organizzazione Infrastrutture comunali e dalla Fondazione Pusch.

Maggiori informazioni sulla giornata Clean-up sono disponibili su www.clean-up-day.ch.

Gruppo d'interesse per un ambiente pulito (IGSU)
IGSU è il centro svizzero di competenza contro il littering. Dal 2007 si adopera a livello nazionale con misure di sensibilizzazione e di prevenzione in favore di una Svizzera pulita. Una delle misure più note di IGSU è la giornata nazionale Clean-up, che quest’anno ha luogo l’11 e 12 settembre. Fra gli enti responsabili di IGSU vi sono la cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, 20 minuti, Swiss Cigarette, McDonald’s Svizzera, Migros, Coop, Valora e International Chewing Gum Association. I membri s’impegnano inoltre anche nello svolgimento di attività proprie contro il littering e, ad esempio, mettono a disposizione dei cestini per i rifiuti oppure organizzano delle tournée per la raccolta di questi ultimi.

La giornata Clean-up prosegue anche domani, sabato 12.09.2020. Anche nella Sua regione si svolgono delle operazioni. I dati di contatto e le informazioni dettagliate sono disponibili nel documento allegato. Saremmo molto lieti se scrivesse un articolo su questo importante impegno sociale.

 

Contatto per i media:

D/F: team IGSU giornata Clean-up, 043 500 19 91

I: team IGSU giornata Clean-up, 076 323 57 22

 

Comunicato stampa in PDF

Photo 1 in JPG

Photo 2 in JPG

Photo 3 in JPG

Photo 4 in JPG

Photo 5 in JPG

Photo 6 in JPG