La giornata nazionale Clean-up con il comico Claudio Zuccolini


Che si tratti di bambini dei giardini d’infanzia o di anziani, di dipendenti o di amministratori delegati, il 14 e 15 settembre tutti si riuniscono con un unico obiettivo: in occasione della sesta giornata nazionale Clean-up del gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU), i comuni, le associazioni, le scuole e le aziende liberano strade, prati e boschi svizzeri dai rifiuti abbandonati. Quest’anno, fra i partecipanti ci sarà anche il comico Claudio Zuccolini, che s’impegnerà contro il littering. L’iscrizione è aperta anche a tutti gli altri volontari e volontarie.

L’importante è partecipare, soprattutto perché tutti ne ricavano benefici: non è solo l’ambiente, che viene liberato dal littering, a trarre giovamento dalla giornata nazionale Clean-up d’IGSU. Le volontarie e i volontari vivranno delle esperienze indimenticabili e faranno nuove conoscenze durante le operazioni di pulizia. Tutti possono partecipare: ogni anno diverse migliaia di persone aderiscono a più di 450 operazioni di pulizia organizzate da comuni, associazioni, scuole e imprese. Quest’anno, anche il comico Claudio Zuccolini ha aderito al movimento e dice: «Come comico, mi piace prendermi gioco di argomenti quotidiani come l'attuale mania del salutismo, il matrimonio e i figli. Tuttavia, quando si tratta di littering, che fa purtroppo anche parte della vita quotidiana, non mi diverto per nulla. Il littering dà fastidio e causa cattivo umore: anche in una persona allegra come me.» Per questo motivo, Claudio Zuccolini s’impegna in occasione della giornata Clean-up d’IGSU e, il 14 e 15 settembre, aiuterà a ripulire la Svizzera, in modo che chi odia il littering e ama la natura possa tornare a sorridere. 

Stato di emergenza in tutte le regioni del Paese
Ogni anno, gli organizzatori delle operazioni di pulizia garantiscono anche il buon umore. Servendosi di concorsi, feste per i volontari e canzoni anti-littering motivano le volontarie e i volontari a mettere fine al malcostume di abbandonare i rifiuti. Quindi, per due giorni in molte località della Svizzera vige lo stato d'emergenza. Le scolare e gli scolari imparano il corretto smaltimento dei rifiuti in modo ludico, gli impiegati comunali ripuliscono il paese con l’aiuto dei membri di alcune associazioni e i politici, sia di destra che di sinistra, s’impegnano in favore di un ambiente pulito.

Iscriversi e ripulire
Anche quest’anno IGSU spera che i comuni, le associazioni, le scuole e le imprese si servano di idee creative per le operazioni di pulizia del 14 e 15 settembre 2018. È possibile registrare da subito le operazioni pianificate su www.clean-up-day.ch. Sul sito si trovano anche ulteriori informazioni e strumenti sussidiari come ad esempio liste di controllo, manifesti e inserzioni; è anche possibile ordinare guanti, giubbotti catarifrangenti nonché sacchi della spazzatura e rivolgersi a una hotline per ricevere dei consigli pratici.

Movimento contro il littering
IGSU organizza la giornata nazionale Clean-up dal 2013 e ogni anno mobilita migliaia di partecipanti. Sono state più di 450 le azioni nell'ambito della giornata Clean-up 2017 che hanno permesso alla popolazione di lanciare un segnale concreto contro il littering e in favore di una Svizzera pulita. L'iniziativa è sostenuta dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), dall'organizzazione Infrastrutture comunali e dalla Fondazione Pusch.

 

Gruppo d'interesse per un ambiente pulito (IGSU) 
IGSU è il centro svizzero di competenza contro il littering. Dal 2007 si adopera a livello nazionale con misure di sensibilizzazione e di prevenzione in favore di una Svizzera pulita. Fra gli enti responsabili dell'IGSU vi sono la cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, 20 minuti, Blick am Abend, Swiss Cigarette, McDonald’s Svizzera, Migros, Coop, Valora e International Chewing Gum Association. I membri s’impegnano inoltre anche nello svolgimento di attività proprie contro il littering e, ad esempio, mettono a disposizione dei cestini per i rifiuti oppure organizzano delle tournée per la raccolta di questi ultimi.


Contatto per i media:
Nora Steimer, direttrice IGSU, +41 43 500 19 99, +41 76 406 13 86


Communcato stampa come PDF

Photo 1 come JPG-File

Photo 2 come JPG-File

Photo 3 come JPG-File

Photo 4 come JPG-File (Claudio Zuccolini)

 

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »